Close

1 settembre, 2015

Benvenuto Brunello 2015 – Degustazione a Montalcino – 6

BRUNELLO DI MONTALCINO 2010

Mastrojanni

Ricercato: lento a svolgersi, denso di frutta rossa ed erbe aromatiche, con venature balsamiche, di nocciola e tabacco. In degustazione al palato è pieno e austero, misurato, potente senza prepotere. Nitide le note di bacche rosse e nere, mela granata, timo e rovo, è preciso e nei riscontri e regolare nella dinamica. Molto robusti i tannini. Richiede evoluzione ma si apprezza già per l’equilibrio e il taglio, potente e robusto, non rustico.

Máté

Carnoso, originale nelle note di pane di segale, sidro e composta di mele accompagnate da un ampio corredo speziato e da ciliegia e frutti di bosco maturi. Stessa impressione carnosa e spessa al palato ma animata da freschezza e salinità salienti: frutta matura e candita, una traccia speziata piccante di fondo, tannini robusti ma ben assestati e a fugare i dubbi di rusticità l’equilibrio in fase centrale e la dirittura nel finale, con un lascito soave di fiori e spezie rosse.

Mocali

Prima bottiglia affaticata, seconda a posto: mirtilli, more, canditi, salvia, sottobosco, ghisa e un tratto selvatico. Impressione generale di calore, grassezza e morbidezza. Al sorso è concentrato nel frutto (visciola, mirtillo) e si conferma caldo e morbido, ma la freschezza svariata di cenni balsamici lo sostiene. Tannini molto robusti ma assolutamente maturi, con una piacevole coda di cacao in polvere e liquirizia. Riconoscibile: coerente negli anni, identitario nel profilo.  

Pacenti Franco – Canalicchio

Molto intenso e preciso nelle note di ciliegia, melagrana e timo, sottofondo di rosmarino, slivovica e incenso. Offre un quadro olfattivo assolutamente coeso. Bocca di miniature, animata e subito degustazione piacevole per definizione e freschezza del frutto, in progressione irrompono tuttavia la nota calorica e i tannini radenti a confonderne il passo aggraziato. Poco male, se sono solo scosse d’assestamento. Da riprovare.

Resta in contatto con le Storie del Vino
Le novità, le news, le curiosità dal mondo del vino
We respect your privacy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *