Close

10 febbraio, 2016

Benvenuto Brunello 2015 – Degustazioni a Montalcino – 17

brunello e cuoio

ROSSO DI MONTALCINO 2013

Barbi

Immediato nei riferimenti olfattivi a ciliegia e ribes rosso, quindi cipria, muschio, cenere, un tratto dolce di geléè. Bocca fresca e regolare, ciliegia golosa, tannini delicati, sensazione finale quasi dolce. In generale, il vino è coerente e diligente nella rispondenza gusto-olfattiva. 

 

BRUNELLO DI MONTALCINO 2010

Baccinetti

Semplice. Rosa canina, marasca, cola e garofano al naso. Bocca piana e pronta, esordisce fresco e ordinato, tale si mantiene ma assottigliandosi in progressione. Finisce vacuo, rianimato dall’effusione calorica che sostiene la diffusione degli aromi. Tannini piccoli e maturi.

Barbi

Naso fitto di sottobosco, ribes, ciliegia, pigna, cuoio, timo. Ogni cosa a posto: insieme ordinato, di slancio e presenza buoni. Buona anche l’impressione tattile al palato, lineare e piana la dinamica gustativa, preciso il finale con i riscontri della frutta rossa (melagrana, buccia di mela, susina) e del cuoio. Tannini di grana grossa, robusti e maturi.

Bellaria 

Denso, spesso e immediato: mirtillo, sottobosco, cuoio, refoli balsamici e fondi di caffè. Bocca tesa, scalpitante in attacco e molto stratificata, l’ingente materia è ben svolta in progressione. Tannino maturo e finale pulito.

Brunelli

Elegante e dinamico, con una distinta nota mentolata e di erbe aromatiche e il frutto (ciliegia, susina) nitido e fresco. Molto composto. Freschezza vivida e liquescente al palato, cui dà tensione, slancio e sostegno in uno sviluppo lungo e ordinato. Concentrato e di bella presa. Ritorno del frutto molto nitido per l’intera progressione e fino al finale con una punta di pepe e cenere. Coinvolgente.

Camigliano 

Impronta dolce, solare e calda con ciliegia matura, percoca, erbe aromatiche, gelato di fragola e spezie dolci. Bocca composta e piccante, regolare nello sviuppo, piena di marmellata di ciliegie e fragole e in tal senso un po’ monotona. Acidità sotto traccia ma giusta per sostenere la progressione e la diffusione aromatica. Tannini sottili e un poco polverosi.

Resta in contatto con le Storie del Vino
Le novità, le news, le curiosità dal mondo del vino
We respect your privacy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *