Yannick Pelletier 2004
Continue Reading

Yannick Pelletier L’R de Saint Chinian 2004

Note di degustazione di una bottiglia del 2004, un blend di Grenache e Carignan proveniente dalla AOC Languedoc-Roussillon. L’autore è Yannick Pelletier, ed il vino che presento è l’R de Saint-Chinian 2004. Buona bevuta!

Continue Reading

Domaine de la Louvetrie Amphibolite Nature 2013

L’Amphibolite 2013 non riesce ancora ad esprimere la sua mineralità, nascosta da una freschezza acida piuttosto potente. Rimane in ogni caso un ottimo vino per accompagnare piatti di crostacei e zuppe di pesce

pouilly-fumé 2013
Continue Reading

Alexandre Bain Pierre Précieuse Pouilly-Fumé 2013

Dalla valle della Loira una delle migliori espressioni del Sauvignon, il Pierre Preciouse 2013 di Alexandre Bain. Questo Pouilly-Fumé risulta morbido e grasso ad un primo assaggio, mentre già il giorno dopo la sua acidità diventa proprietaria di naso e bocca del bevitore

Pouilly-Fuissé
Continue Reading

Maison B. Perraud – Pouilly-Fuissé 2012

Un ottimo vino da tutti i giorni, ad un prezzo accettabile (per un francese), con buone dosi di mineralità e freschezza, ma con le caratteristiche dello Chardonnay in evidenza

Continue Reading

Cuvée Vielles Vignes 2011, Vergé

Ottima bottiglia, questo 2011 dei coniugi Vergé, uno Chardonnay Trés, Trés, Trés, come scritto sulla bottiglia, proveniente da vigne vecchie. Nessuna pecca, pulizia di profumi ed equilibrio al palato lo confermano come uno dei vini che amo di più.

Pouilly-Fumé
Continue Reading

Alexander Bain Pouilly-Fumé La Levée 2013

Una degustazione natalizia di un grande Pouilly-Fumé, La Levée 2013 di Alexander Bain. Mineralità e piacevolezza unita ad una struttura di primo ordine. E pensare che ha anche avuto problemi a farla accettare dalla commissione della AOC

Continue Reading

Pierre Prieur Domaine de Saint Pierre, Sancerre 2009

La AOC Sancerre è situata alla fine della grande ansa che, attraversando Orleans, parte da Blois ed arriva a dividere Sancerre dalla AOC Pouilly-Fumé. Geologia e storia del territorio, con brevi note di degustazione del Pierre Prieur Sancerre 2009

cornoletame
Continue Reading

Nicolas Joly Roche-Aux-Moines Les Vieux Clos 2007

Non sono in grado di parlare di biodinamica, però sono capace di parlare di vino. E questo 2007 di Nicolas Joly, il suo famoso Vieux Clos, è un esempio di come i vignaioli biodinamici abbiano un passo in più nel comprendere le proprie uve e la propria terra.

Jura Terroir
Continue Reading

Domaine Stephane Tissot Les Bruyéres 2005 AOC Jura

Note di degustazione di uno chardonnay 2005 di Domaine Tissot, direttamente dallo Jura.