Maison B. Perraud – Pouilly-Fuissé 2012

Un ottimo vino da tutti i giorni, ad un prezzo accettabile (per un francese), con buone dosi di mineralità e freschezza, ma con le caratteristiche dello Chardonnay in evidenza

I Carpini Timorasso 2012 doc Colli Tortonesi

In questo scampolo estivo, un buon vino bianco è l’ideale per accompagnarsi con piatti che iniziano ad essere già più elaborati rispetto ai cibi agostani. Ed ecco allora trovare il giusto abbinamento per il Timorasso 2012 di I Carpini.

Tunia Chiarofiore 2012 IGT Toscana Bianco

Assaggio il Chiarofiore 2012 ed immagino il lavoro fatto per assemblare ben 4 vendemmie differenti. Forse troppo coprente la parte di vendemmia tardiva del Trebbiano, ma non si discute in quanto a freschezza e bevibilità. Vino che non vuole meditazioni ma solo sano e buon cibo, una zuppa di fagioli, un tocco di formaggio semistagionato.

Kobler Alto Adige Cabernet Franc Puit 2012

Una delle bottiglie riportate dal Mercato dei Vini della FIVI da Piacenza è questo Cabernet Franc 2012 di Armin Kobler, e quando ho svitato lo Stelvin che chiudeva la bottiglia e l’ho versato nel bicchiere, mi son reso conto che Armin ha fatto centro ancora una volta. Ed ecco qui le mie note di degustazione

Francesco Guccione Nerello Mascalese NM 2012

La scelta più difficile non è mai relativa ad un vino per un evento speciale, ma lo è per il pranzo quotidiano. Il Nerello Mascalese di Francesco Guccione risolve il problema

Poderi Sanguineto IGT Bianco Toscana 2012

Seconda annata di assaggio personale per questo IGT Toscana bianco 2012 di Poderi Sanguineto. Questa è solo la terza annata, ma la bravura di Dora in vigna e di Patrizia si nota anche qui, in questo bianco da malvasia verde e bianca, trebbiano, biancame, grechetto. Poca produzione, quasi tutta comprata da un giapponese che farà…