Nicolas Joly Roche-Aux-Moines Les Vieux Clos 2007

cornoletame

Non sono in grado di parlare di biodinamica, però sono capace di parlare di vino. E questo 2007 di Nicolas Joly, il suo famoso Vieux Clos, è un esempio di come i vignaioli biodinamici abbiano un passo in più nel comprendere le proprie uve e la propria terra.

Zélige-Caravent, Manouches 2010, Vin de Table

Un assemblaggio che bevo per la prima volta, Cinsault ed Alicante Bosquet dalla Languedoc-Roussillon, vino rosso rubino, profondo, quasi impenetrabile, grazie all’Alicante Bouschet che è la tipica uva tintoria utilizzata qui ed in quasi tutto il bacino del Mediterraneo enologico, dalla Spagna alla Sardegna, dalla Languedoc alla Toscana..