pubblicità online

Campari Academy per bartender diventa internazionale

Campari è il marchio dei cocktail, non c’è dubbio, e la creazione della Campari Academy è lo step necessario per la formazione dei bartender. È un mondo interessante, questo, e la mixology un’arte, ormai.

Non è quindi un caso che la Campari Academy, una vera e propria scuola per bartender, abbia preso un respiro internazionale mettendo al centro proprio le persone che lavorano dietro al bancone. E per iniziare bene, anzi benissimo, la direzione è stata affidata a Monica Berg, tra le più influenti bartender mondiali. Nella Top 5 mondiale del settore, è proprietaria di Tayēr+Elementary a Londra, al secondo posto della classifica dei World’s 50 Best Bars.

Monica Berg

Campari sembra davvero lanciata verso l’innovazione, rimarcando la sua immagine dinamica anche nell’uso di strumenti digitali. L’accordo con Tannico di due anni fa è stato infatti un bel colpo per l’azienda, legandosi in partnership con il maggior marketplace italiano del beverage.

Si inizia con Perspectives, un documentario a episodi dedicato al lavoro del bartender e del drink cocktail in generale; tre aree tematiche, sviluppate ognuna su tre episodi. Verranno illustrati al Roma Bar Show il 30-31 maggio, a giugno a Parigi al Cocktail Spirit ed infine a luglio a New Orleans al Tales of the Cocktail.

Foto di Charlotte May

Potresti leggere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.