Close

14 aprile, 2014

Valter Mlečnik Cuvée Ana 2007

ANA2007Disclaimer: la bottiglia mi è stata regalata da Valter durante la fiera ViniVeri 2014.

A Cerea, durante ViniVeri 2014, ho avuto modo di assaggiare la Cuvée Ana 2007 di Valter Mlečnik, un assemblaggio di chardonnay, tocai, malvasia, ribolla e pinella.

Valter ha iniziato a fare vini più maturi, meno estremi, con più pensiero e meno irruenza, e questo a me piace. 

Le lunghe macerazioni sulle bucce hanno sempre conferito ai suoi vini molta personalità, ma questo rischiava di nascondere le altre caratteristiche delle uve della valle della Vipaska.

Inoltre l’assemblaggio usato sembra ideale per avere tutta una serie di profumi e sensazioni in equilibrio tra loro, ma un equilibrio dinamico, mobile, con sentori olfattivi e gustativi che ad ogni sorsata esprimono sensazioni diverse.

Ed anche questo, a me piace.

Il colore di Ana 2007 è giallo dorato, luminoso e limpido, tendente all’orange.

Al naso sprigiona da subito aromi di buccia d’arancia, pompelmo, nocciola, crosta di pane fresco; lasciando che il vino prenda il suo tempo nel bicchiere, affiorano la pesca gialla e l’albicocca secca, il garofano, profumi lievi e distinti.

Le stesse impressioni olfattive si riscontrano anche nel palato, l’ingresso morbido fa da apertura per l’acidità del vino che si occupa di regalare alla bocca  freschezza aromatica. Si sente l’impronta dei tannini, che attenuano la morbidezza iniziale.

Un finale persistente, ancora sul tema dell’albicocca e del gheriglio di noce, completa questo vino, rendendolo non solo complesso, ma migliorandone anche la bevibilità.

Si, voglio ricevere le note di degustazione
di Benvenuto Brunello 2012
We respect your privacy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *