Ludovico – Suffonte Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2014

Ecco il vino dell’estate, un rosato naturalmente, il Suffonte Cerasuolo d’Abruzzo  2014 di Lorenza Ludovico.

Lorenza è una cara amica che nonostante la relativa vicinanza (da Roma a Vittorito ci vuole poco più di un’ora di comodo viaggio), non riesco ad incontrare spesso.

L’ultima volta è stato a Navelli, dove lei come altri produttori abruzzesi e laziali erano appena reduci dalla gelata di fine aprile che ha bruciato gran parte delle uve. Da quel che ho visto, riuscirà a salvare qualcosa, nel suo ettaro poco più di vigna allungata sui colli della Valle Peligna. Di certo, per una produzione di poche migliaia di bottiglie, è una vera e propria disdetta.

Il Suffonte Cerasuolo d’Abruzzo 2014 risente positivamente dell’annata piuttosto piovosa, così che questo vino privilegia la delicatezza dei profumi alla struttura corposa del Montepulciano d’Abruzzo.

Il colore non è eccessivamente carico, mentre gli aromi riflettono non solo la tipicità della piccola frutta rossa (fragoline, ciliegie) ma anche una idea di erbaceo e vegetale che, nonostante la leggerezza, contribuiscono al piacere dei profumi.

cerasuolo abruzzoSuffonte Vino Cerasuolo D’Abruzzo DOC Annata 2014

Vitigno: 100% Montepulciano d’Abruzzo

Suolo: 3000 mq – argilloso

Esposizione dei filari: esposti ad est

Altitudine: 300 m

Età media delle viti: 10 anni

Densità d’impianto (ceppi/ha):3000 piante/ha

Produzione per ceppo (kg/pianta):2kg/pianta

Produzione per ettaro (q/ha):100q/ha

Trattamenti: concimazione con stallatico misto (annuale), solfato di rame e zolfo bagnabile (maggio-luglio:7 trattamenti annuali)

Fertilizzanti: assenti

Al palato è davvero un vino da bere a tutto pasto, senza esagerare con cibi troppo speziati o conditi, come può essere normale in estate. La freschezza naturale del vino si nota anche alle temperature adatte all’estate, diciamo attorno ai 10°, tenuto nello sportelo del frigorifero e fatto respirare per una decina di minuti stappato, prima di servirlo.

Data inizio vendemmia:inizio ottobre

Modalità di vendemmia: manuale in cassetta

Vinificatori: acciaio

Macerazione: totale assenza di bucce

Anidride solforosa: 8 gr/quintale di metabisolfito di potassio in polvere dopo la fermentazione.

Lieviti selezionati: assenti

Filtraggi: assenti

Chiarifiche: assenti

Affinamento in acciaio: 10 mesi

Titolo alcolometrico: 13,15

Acidità (g/l): 6,58 Ph: 3,13

Anidride solforosa libera (mg/l all’imbottigliamento): 15

Anidride solforosa totale (mg/l all’imbottigliamento): 47

Sapidità gradevole nel finale che lo aiuta anche in abbinamenti più fantasiosi, come una pasta alle sarde o i tipici abruzzesi spaghetti alla chitarra, magari con un sugo di lepre.

Il prezzo è più che abbordabile, 8€ per una buona bevuta con il Cerasuolo di Lorenza Ludovico sono ottimamente spesi.

 

Wine Roland

Wine Roland

Sommelier tardivo, web-surfer d'antan, a metà fra l'analogico ed il digitale. Appassionato di tecnologia, osservo la Rete attraverso un buon bicchiere di vino.
Wine Roland

Latest posts by Wine Roland (see all)

Wine Roland

Sommelier tardivo, web-surfer d'antan, a metà fra l'analogico ed il digitale. Appassionato di tecnologia, osservo la Rete attraverso un buon bicchiere di vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Acquista Note di Degustazione

Per te che sei un appassionato di degustazioni, Storie del Vino ti offre la possibilità di acquistare a prezzo scontato fino al 1 Dicembre 2016 le note di degustazione prese a Benvenuto Brunello 2012, 2013 e 2014 da Emanuele Giannone.

Oltre 110 vini raccontati e spiegati in ogni edizione, tra Rosso, Brunello, Riserva e Selezione.

Vai alla pagina e acquista in tutta sicurezza