Continue Reading

Una serata con Cantina Ninni

Il resoconto della degustazione dei vini di Cantina Ninni, azienda vinicola di Spoleto situata nei Colli Martani., presso l’enoteca Vignaioli Naturali a Roma da Tiziana Gallo. Sapidità e struttura i tratti caratteristici.

Continue Reading

Napa Valley, Sonoma e Mendocino, il dramma del fuoco

Un dramma più grande del terremoto del 1984, gli incendi che da domenica sera devastano la California, un fronte di oltre 15 incendi che stanno bruciando le zone di Sonoma, Mendocino e Napa

Continue Reading

3 indicazioni sul futuro del vino in Cina

L’Italia del vino non ha una grande presenza in Cina, ma i nuovi trend dell’import cinese potrebbero dare qualche segnale per riuscire a vendere i surplus del vino italiano.

Continue Reading

La FIVI porta il Mercato dei Vini a Roma

Anche a Roma arriva il Mercato dei Vini organizzato dalla FIVI. Si ripete quindi nella Capitale l’evento di Piacenza che consente di degustare e poi acquistare il vino, parlando direttamente con i produttori.

Continue Reading

La Cina colpisce il contrabbando di vino

Dopo il sequestro di vino di contrabbando per 12 milioni di $ effettuato a Shenzen lo scorso 7 aprile, si…

Continue Reading

Finanza e Fine Wines

Né oro né diamanti, ormai vanno di moda le rarità. Che siano Terre Rare o Bottiglie Rare, investire nei Fine Wines sembra sempre una buona idea. Naturalmente, occhio a truffe e prezzi gonfiati.

Continue Reading

La volpe e l’uva: Sour Grapes

In uscita il 16 settembre il film documentario Sour Grapes, sulla storia della truffa milionaria di Rudy Kurniawan e sulla contraffazione di centinaia di pregiato (e finto) vino di Borgogna venduto ad importanti case d’asta americane.

Continue Reading

Vino e Social Network alla SMWRME

Gli interventi all’evento dedicato a vino e social network che si è tenuto il 12 settembre alla Casa del Cinema a Villa Borghese,. La settimana social di Roma organizzata dalla Social Media Week.

Prosecco e pesticidi
Continue Reading

Prosecco senza fondo

Il Prosecco DOC è stato istituito nel 2009 con l’elevazione della precedente Igt. Le vendite vanno come treni, l’export verso la Germania e l’Inghilterra non temono nessuno, nemmeno lo Champagne. Forse però sarebbe il caso di limitare l’uso di fitofarmaci e pesticidi vari.