Terremoto in Napa Valley

Terremoto nella patria del vino californiano

Napa QuakeUn forte terremoto ha colpito la Napa Valley domenica 24 alle 3.20 di notte, ora locale (le 12.20 in Italia). La scossa è stata di 6.2 gradi Richter ed ha avuto luogo a 10,8 km di profondità. Gli ultimi e più precisi rilievi da parte dell’USGS, il servizio geologico degli Stati Uniti, hanno ridotto la magnitudo a 6.0 Richter.

Ci sono stati danni a gran parte degli edifici, si parla di 80 feriti, tre gravi tra cui un bimbo.

Napa Quake damagesLa scossa è durata da 10 a 20 secondi. Anche in Cile la terra ha iniziato a scuotersi, provocando un terremoto di magnitudo 6.4 Richter, provocando però solo pochi danni alle costruzioni; l’epicentro è a 40 km da Valparaiso, ma è avvenuto a 32 km di profondità. Il governatore della California, Jerry Brown,  ha dichiarato lo stato di emergenza dopo che il comando dei pompieri lo ha avvisato che la Bay Area sta per esaurire le proprie risorse per spegnere incendi, trasportare i feriti, mettere in sicurezza gli edifici.

Blogger e quotidiani online

Il terremoto è il più forte dalla scossa del 1989, di magnitudo 6,9, che colpì la zona di Loma Prieta provocando 63 morti e oltre 3700 feriti.

 

 

Per ora i danni più gravi sembrano esserci stati nelle numerose aziende vinicole, con la distruzione delle bottiglie conservate negli scaffali ed i magazzini dove vengono tenute le botti.

Skate on quake
Uno skateboarder californiano usa il terremoto per le sue evoluzioni

 

A leggere le notizie, come sul SF Chronicle o sul SF Gate, sembra che la preoccupazione più grande siano i danni provocati alle aziende vinicole, che sono per lo stato della California le attività più importanti.

 

Sul blog Vinography potete leggere un post piuttosto esauriente su quanto è avvenuto.

 

Il vino della vendemmia 2013 è ancora quasi tutto nelle botti, quindi il danno è sicuramente di grande portata, mentre le bottiglie dell’annata 2012 sono già nelle casse, ben protette dai sistemi di stoccaggio.

 

La zona è altamente sismica; si tratta della famigerata Faglia di Sant’Andrea che scorre per 1300 km lungo la California, ed è il punto di incontro tra la Placca del Pacifico e la Placca del Nord America.

 

Le due piattaforme tettoniche si muovono l’una rispetto all’altra e, quando l’attrito fra le due non riesce più a tenerle ferme, si ha uno scatto improvviso, ossia il terremoto.

 

Su Twitter è #napaearthquake

La maggior parte dei tweet sono di blogger e giornalisti che rilanciano la notizia. Alcuni vignaioli hanno inserito le foto dello stato delle loro cantine.

L’industria del vino, nella sola Napa Valley, vale circa 13 miliardi di $ e da’ lavoro a decine di migliaia di persone, tra i lavoratori diretti delle aziende e quelli dell’indotto come trasportatori, imbottigliatori, gestione dei magazzini.  

 

Il social network è usato anche per chiedere informazioni sullo stato di salute di amici o parenti; se avete conoscenti laggiù, è il modo migliore per avere notizie.

Ed ora, speriamo solo che chi è rimasto ferito si rimetta in salute al più presto.

Wine Roland

Wine Roland

Sommelier tardivo, web-surfer d'antan, a metà fra l'analogico ed il digitale. Appassionato di tecnologia, osservo la Rete attraverso un buon bicchiere di vino.
Wine Roland

Latest posts by Wine Roland (see all)

Wine Roland

Sommelier tardivo, web-surfer d'antan, a metà fra l'analogico ed il digitale. Appassionato di tecnologia, osservo la Rete attraverso un buon bicchiere di vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Acquista Note di Degustazione

Per te che sei un appassionato di degustazioni, Storie del Vino ti offre la possibilità di acquistare a prezzo scontato fino al 1 Dicembre 2016 le note di degustazione prese a Benvenuto Brunello 2012, 2013 e 2014 da Emanuele Giannone.

Oltre 110 vini raccontati e spiegati in ogni edizione, tra Rosso, Brunello, Riserva e Selezione.

Vai alla pagina e acquista in tutta sicurezza